• Chiave di Lettura

Una giornata con i Laboratori di Neuroscienze dell’Istituto Gaslini


Le fiabe di Nonna Maria a Palazzo Gio Carlo Brignole

Sabato 19 gennaio 2019, nelle sale di Palazzo Gio Carlo Brignole, al civ. 2 di piazza della Meridiana a Genova, i Laboratori di Neuroscienze dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova hanno incontrato, in un evento ludico - informativo, le associazioni che a vario titolo sostengono la ricerca per una giornata di scambio e condivisione.


La prima parte dell’incontro è stata dedicata alla presentazione delle associazioni e dei loro progetti, mentre nella seconda è stato illustrato, tramite un filmato e varie slide esplicative, l’operato dei singoli laboratori e le attività in cui sono impegnati i ricercatori. A conclusione della serata sono state spiegate al pubblico le modalità utilizzate per individuare i geni causa delle malattie rare e dare corso ai trial farmacologici, mostrando i risultati già ottenuti e gli studi in corso. I vari interventi sono stati intervallati da piacevoli momenti di intrattenimento, dalla musica blues dei “Swing for Strings”, alle vignette omaggiate ai presenti dagli illustratori Mirko Figoli, Sergio Labriola, Enrico Sanna, alla performance del cabarettista Alessandro Bianchi. L’evento, iniziato nel pomeriggio alle 16,30, si è protratto fino alle 21,00 con un ricco buffet per gli ospiti nella splendida cornice del palazzo.


Le varie relazioni delle Associazioni sono state introdotte nella prima sezione dalla dott.ssa Francesca Madia del Laboratorio di Neurogenetica e Neuroscienze, insieme alla dott.ssa Valeria Capra; nella seconda sezione gli interventi scientifici sono stati presentati dal dirigente biologo sanitario dott. Federico Zara. Nel corso dell’incontro è intervenuto il dott. Carlo Minetti, direttore scientifico dell’Ospedale Gaslini e diversi ricercatori tra cui la dott.ssa Patrizia De Marco che ha illustrato gli sviluppi della ricerca sulla malformazione della Spina Bifida e sulla patologia di Chiari 1.


Nonna Maria Varriale con i suoi libri e le edizioni a cura di “Chiave di Lettura” ha avuto l’onore di aprire la passerella dei sostenitori della ricerca, raccontando la propria esperienza benefica, con la successiva lettura di sue fiabe a cura di Palmina Rebora e di due giovani volontari. A seguire sono stati presentati e ringraziati: l’America International Women’s club di Genova, l’ASBI, l’Associazione Internazionale Chiari E, la Fondazione Volpati Trust, Denise Dardani del Rotary, la compagnia teatrale “Non Solo Bancari”, i Lions club di Gavi, l’Associazione Enea di Forlì, il Circuito Viola, il “Cuore di Santa non dimentica mai”, l’Associazione Italiana Lafora, l’Associazione Sclerosi Tuberosa, Luigi Comini Onlus.




106 visualizzazioni

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Twitter App Icon
  • LinkedIn Classic