"Un forte legame tra l'uomo ed il mare, capace di ispirare irresistibili passioni che talvolta si trasformano in sfide estreme"

Esperienze e sensazioni di un pilota offshore

la gara vissuta dentro

la tenacia contro le avverstità

Il lungo serpentone formato dai camion che trasportano le barche e dai potenti fuoristrada con al traino i carrelli porta-imbarcazioni viene scortato dalle auto della polizia. Per strada gente che applaude, traffico bloccato e locandine di quotidiani locali che annunciano a caratteri cubitali il “Powerboat P1 Gran Prix”. 

Il guasto sempre in agguato

la sfida con la paura

…ricordo gli insulti e le urla dei miei compagni nell'interfono... ad ogni virata non riuscivo a girare il timone che era durissimo per il malfunzionamento dell'impianto idroguida sottodimensionato rispetto all'enorme potenza espressa dai 2 motori Yanmar da quasi 500hp ciascuno. Maurizio e Riccardo continuavano ad urlarmi nell'interfono poiche' ogni virata (a oltre 50 nodi) su onde di 2 metri rappresentava un pericolo enorme x tutti noi.

Please reload

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Twitter App Icon
  • LinkedIn Classic